Startup
La startup biomedicale Genome Up raccoglie 200mila euro
di G.Rus.
Img Description

Ha terminato solo il mese scorso il programma di accelerazione di Luiss EnLabs e per GenomeUp è già giunto il momento di annunciare il suo primo round di finanziamento, sottoscritto da LVenture Group, dai business angel di Angel Partner Group e da investitori terzi.

Alla startup, nata nell'ambito della ricerca universitaria e attiva nel campo della biomedicine, sono andati 200mila euro, di cui 60 mila euro provenienti da LVenture e la restante somma dagli altri due soggetti coinvolti nell'operazione.

GenomeUp ha sviluppato una piattaforma che, grazie all'intelligenza artificiale, analizza il corredo genetico dei pazienti, individua eventuali mutazioni del Dna e compara i risultati con la letteratura scientifica più aggiornata. Il plus della soluzione è dunque quello di permettere ad ospedali, laboratori, centri di ricerca e medici privati di ridurre i tempi e i costi di diagnosi ed analisi estremamente complesse, supportandoli nella definizione della migliore terapia per i loro pazienti.

Al momento può vantare collaborazioni con l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Policlinico Tor Vergata di Roma.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni