Fintech
Equity crowdfunding, non servirà più il notaio né il commercialista
di Alessia Maccaferri
Img Description

Investimenti diretti in società non quotate risparmiando tempo e denaro. Sarà possibile grazie all’accordo tra Directa Sim e CrowdFundMe che consentirà di bypassare notai e commercialisti. Infatti il portale di equity crowdfunding specializzato in retail ha dato mandato al broker online per “rubricare” le quote degli investitori che parteciperanno alle operazioni di crowdfunding. La rubricazione è un servizio a tratti simile a quello del rapporto fiduciario, ma più snello: Directa Sim gestirà le quote per conto terzi, facilitando lo scambio di tali quote tra i soggetti interessati.

Directa Sim e CrowdFundMe hanno firmato un accordo di collaborazione per cominciare a rendere più liquidi i prodotti finanziari offerti dalle società a responsabilità limitata. La collaborazione - che sarà operativa entro la fine di luglio - si inserisce nell’ambito delle possibiilità previste dalle modifiche recenti al Testo unico della Finanza (articolo 100-ter) riguardo al regime di circolazione delle quote.

La rubricazione è un servizio innovativo che consentirà agli investitori in società non quotate di poter trasferire quote senza dover passare da notai o commercialisti. “Oltre alla spesa di circa 300 euro per ogni trasferimento di quote - spiega Tommaso Baldissera, founder e ceo di CrowdFundMe - L’altro aspetto rilevante è lo snellimento delle procedure burocratiche che ora si esauriscono in non meno di una o due settimane. Si potrebbe invece tagliare i tempi fino a un massimo di un paio di giorni”.

Ma gli effetti positivi della disintermediazione sono solo il primo passaggio, per giungere poi a un vero e proprio mercato per la facilitazione dello scambio di quote di startup e Pmi non quotate, protagoniste delle campagne di equity crowdfunding. CrowdFundMe e Directa sim, infatti,hanno intrapreso un dialogo con le autorità di vigilanza, a partire dalla Consob, per verificare la possibilità di creare un innovativo servizio per la facilitazione degli scambi delle quote già offerte sul portale. “Stiamo mettendo le basi di una nuova forma di trasferimento quote nel mondo delle srl, che compongono l'87% di tutte le società di capitale italiane e la metà dell’intero ecosistema industriale italiano (secondo una ricerca del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili). - spiega Baldissera - La successiva creazione di un mercato secondario di prodotti finanziari di srl sarebbe di certo propedeutica per lo sviluppo di tutto l’equity crowdfunding .”

“Per Directa Sim - spiega Gabriele Villa, Head of International Development - la collaborazione con CrowdFundMe è un tassello importante nella diversificazione e ampliamento dei servizi offerti ai nostri clienti i quali, per la prima volta, potranno utilizzare Directa come supporto operativo per i loro investimenti in titoli non quotati. Oltre al servizio di rubricazione, coltiviamo anche l'ambizioso obiettivo di lungo termine di diventare l'intermediario di riferimento per tutto il settore dell'equity crowdfunding creando le condizioni per un sistema efficace ed efficiente di scambio delle quote di srl detenute da investitori retail.”

04 LUGLIO 2018
Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni