Sport
Nazionali: l'Italia Under 21 reagisce, 3-1 all'Albania. Problemi per Cutrone
a cura di Datasport
Img Description

Dopo il clamoroso tracollo in amichevole - con tanto di critiche feroci da parte di Arrigo Sacchi e di parte della stampa -, l'Italia Under 21 si riscatta nell'amichevole disputata a Cagliari contro l'Albania: 3-1 il risultato per la formazione allenata da Di Biagio che supera gli avversari solamente nei minuti di recupero.   L'Italia scende in campo con il solito 4-3-3 con Orsolini e Vido ai lati di Cutrone, capitan Mandragora in mezzo al campo - Locatelli e Pessina le mezzali - Luperto-Mancini al centro della difesa e Depaoli-Dimarco terzini a protezione di Audero. Parte forte la formazione azzurra con Cutrone che sfiora il vantaggio al 12', la cui conclusione però termina a lato. Al 18', lo stesso attaccante del Milan si presenta davanti a Selmani ma si lascia ipnotizzare. Il vantaggio è però nell'aria e si concretizza al 27' con un sinistro preciso di Dimarco. L'Italia non molla e continua a premere ma i tentativi di Cutrone - uscirà al 38' per infortunio alla caviglia - e Mandragora non sono precisi.   Nel secondo tempo l'Albania sfiora il pari al 51' con Ramadani che sbaglia il tap-in da buonissima posizione. La partita si protrae senza grosse emozioni fino al 91' quando la formazione ospite trova il pareggio con Vrioni che insacca alle spalle di Audero dopo la respinta del palo sul tiro di Abazaj. L'Italia non molla e trova il vantaggio al 93' con Murgia che beffa con un sinistro insidioso Selmani. Nell'ultimo minuto di recupero, ci pensa Parigini a calare il tris in contropiede con un diagonale preciso.  

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni