Politica Economica
Manovra 2018, atteso il decreto fiscale e lunedì la legge di Bilancio
di Andrea Marini
Img Description

Siamo ormai alla stretta finale per la nuova «manovra» per il 2018. Come l’anno scorso, per la ex finanziaria, ci saranno due provvedimenti distinti: un decreto legge “fiscale” per garantire la copertura alle successive misure previste nel disegno di legge di Bilancio, e il disegno di legge di Bilancio vero e proprio. Il decreto dovrebbe essere approvato dal consiglio dei ministri (atteso per le 11) venerdì mattina, mentre il Ddl sarebbe in calendario per il cdm di lunedì: domenica è atteso il ritorno a Roma del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, volato a Washington per partecipare all’assemblea annuale del Fondo monetario internazionale.

Il calendario della sessione di bilancio
Lunedì, in realtà, dovrebbero ricevere il via libera due testi. Il primo è il Documento programmatico di bilancio, che si compone di una serie di tabelle e riassume gli obiettivi della successiva legge di bilancio: il saldo di bilancio, la descrizione e la quantificazione delle misure contenute nella manovra e le indicazioni su come tali misure diano seguito alle raccomandazioni formulate dalle istituzioni europee. Il testo dovrebbe in teoria essere inviato a Bruxelles entro il 15 ottobre. L’altro testo è il disegno di legge di Bilancio vero e proprio. Il testo, che contiene le misure (e la loro quantificazione economica) necessarie a realizzare gli obiettivi economici del governo, deve essere presentato alle Camere entro il 20 ottobre.


12 OTTOBRE 2017
Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni