Sport
Basket, Messina si gode l'Italia: "Siamo dove volevamo"
a cura di Datasport
Img Description

La vittoria contro la Georgia nell'ultima giornata del gruppo B ha permesso all'Italia di basket di qualificarsi al terzo posto per gli ottavi di finale di Eurobasket 2017. Gli Azzurri, dopo il trasferimento ad Istanbul, dovranno vedersela con la Finlandia del giovane Lauri Markkanen, classe 1997, che si sta affermando come uno dei grandi protagonisti di questo Europeo. Una vittoria sofferta quella dell'Italbasket, che ha anche rischiato di farsi rimontare da Dixon e compagni dopo aver toccato le 18 lunghezze di vantaggio nel primo quarto.   Nonostante la sofferta qualificazione, gli Azzurri si meritano i complimenti del ct Ettore Messina: "Sono molto contento. Ora siamo dove volevamo essere - spiega -. Una vittoria importante, giocata sempre bene eccetto gli ultimi due o tre minuti, quando abbiamo perso qualche palla di troppo e siamo stati un po' superficiali complicandoci la vita".   Grazie al terzo posto nel gruppo B, l'Italia evita così lo spauracchio Slovenia di quel Luka Doncic, destinato a diventare uno dei più forti giocatori nel panorama europeo: "La cosa bella è il piglio con cui la squadra è entrata in campo stasera dopo la delusione di martedì contro la Germania - prosegue Messina -. E se non facciamo solo 7/16 ai liberi magari la vinciamo di 10 punti. Cose molto buone anche stasera dalla panchina con Filloy, Biligha e Baldi Rossi", ha poi concluso il coach azzurro.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni