Sport
Europei di basket: la Lituania si conferma insuperabile, Italia ko
a cura di Datasport
Img Description

La Lituania si conferma insuperabile per l'Italbasket. Dopo le vittorie contro Israele ed Ucraina, la squadra del ct Ettore Messina deve arrendersi ai baltici nella terza giornata del gruppo B: 78-73 il punteggio finale. Dopo aver toccato anche le 10 lunghezze di vantaggio nel primo quarto, gli Azzurri subiscono la rimonta ospite, propiziata dai canestri di Kuzminskas e Juskevicius. Italia di nuovo in campo martedì per la sfida con la Germania.   Dopo le belle vittorie contro Israele e Ucraina, l'Italia di Ettore Messina va a caccia del tris contro la Lituania, vera e propria 'bestia nera' dell'Italbasket. E' dal 2004 che gli Azzurri non riescono ad avere ragione dei baltici, che hanno eliminato l'Italia all'ultimo Eurobasket. Senza alcun timore reverenziale, la squadra di Messina inizia subito a marce altissime, piazzando un break di 8-0 che coglie di sorpresa la Lituania. Motiejunas rompe il digiuno per la formazione di coach Adomaitis ed è il playmaker dell'Olimpia Milano, Mantas Kalnietis, a riportare a contatto i suoi (9-11). L'Italia tenta l'allungo con i canestri di un ottimo Melli, prima che si accenda l'infallibile Kuzminskas per il 23 pari con cui si chiude la prima frazione. Dopo essere stata sotto per i primi 10 minuti, la Lituania mette per la prima volta il naso avanti con Gudaitis, che sblocca definitivamente l'attacco ospite. L'Italbasket si disunisce in difesa, mentre i baltici iniziano a martellare il canestro azzurro, volando addirittura sul +13 con la bomba di Grigonis (38-25). L'ingresso di Filloy porta energia e difesa dalla panchina, ma è sempre Kuzminskas a fare male con il canestro che manda le due squadre al riposo lungo sul punteggio di 41-32.   E' ancora Marco Belinelli a sbloccare l'Italia ad inizio ripresa, mentre tra le fila della Lituania sale in cattedra Juskevicius, che segna tutti i canestri decisivi che allargano la forbice del punteggio e smorzano sul nascere le velleità di rimonta degli Azzurri. La tripla di Gigi Datome ridà fiato ed energia all'Italia, ma in difesa la squadra di Messina soffre l'imprevedibilità di Kalnietis, che semina il panico nel pitturato con le sue letture sempre perfette. La garra di Filloy ed il talento di Datome riportano l'Italia a contatto per il 57-49 con cui si chiude il terzo periodo di gioco. La stella del Fenerbahce si carica sulle spalle l'attacco dell'Italia, mantenendo a contatto la truppa di Messina. La Lituania sembra poter gestire senza affanno il tentativo di rimonta dell'Italia ma i canestri di Belinelli e la grinta di Filloy valgono il 67-59 a 5 minuti dalla fine, che costringe Adomaitis a parlare con i suoi. Nel finale sono i liberi di Valanciunas e di Kalnietis a chiudere i conti nonostante l'Italia non smetta di lottare fino allo scadere. 78-73 il punteggio finale con l'Italia che incassa la sua prima sconfitta in questo Europeo. Azzurri di nuovo in campo martedì per la sfida con la Germania.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni