USA
Microsoft ritenta lo sbarco nell'automotive: arriva il cloud per le connected car
Img Description

Microsoft conferma al Ces di Las Vegas la sua volontà di essere un partner innovativo, in tema di mobilità e connettività, per i costruttori automobilistici. A differenza di altre aziende il gruppo di Redmond non ha presentato al Consumer Electronic Show una concept car ma l'innovativa piattaforma Microsoft Connected Vehicle Platform basata su Microsoft Azure Cloud. Attesa dai produttori auto entro la fine del 2017, permetterà l'utilizzo a bordo di servizi come l'assistente virtuale, Office, applicazioni business, visual analytics e app per la produttività. Tra le novità esposte al Ces firmate Microsoft troviamo anche l'assistente personale digitale Cortana, Dynamics, Office 365, Power BI e Skype, tutte soluzioni basate sul cloud. La nuvola è il fulcro di Azure IoT Hub, spazio virtuale che unisce e gestisce importanti volumi di dati provenienti dai sensori dei veicoli connessi; questa ingente massa di dati verrà poi utilizzata dai costruttori per creare servizi ad hoc per gli automobilisti. Uno dei valori aggiunti, che ha portato i produttori di auto a scegliere Microsoft nello sviluppo delle auto connesse, è la sicurezza dei sistemi realizzati e soprattutto la fornitura di servizi cloud a livello globale in 38 regioni e 15 miliardi di investimenti relativi.

6 GENNAIO 2017
Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni