Italia
Confindustria in udienza dal Papa

Un evento storico. Mai accaduto nei 106 anni di Confindustria. Le imprese dell’associazione andranno in udienza dal Papa. Il Giubileo dell’industria sarà sabato 27 febbraio, come ha annunciato Giorgio Squinzi a margine del forum di ieri mattina Italia-Iran.

Più di settemila imprenditori si recheranno in udienza nella Sala Nervi in Vaticano. L’ incontro sarà preceduto da un convegno all’università pontificia sul rapporto tra etica e impresa cui parteciperanno ministri della Chiesa e intellettuali laici. «Ci sarà un dibattito sul rapporto tra religione e lavoro», ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi.

Le imprese associate a Confindustria sono da sempre in prima linea per quanto riguarda l’attività di restauro delle opere del Vaticano. Nel 1996 Eni è diventata partner scientifico e tecnologico della Fabbrica di San Pietro, proprio nell’attività di restauro e conservazione della facciata.

Mapei si è occupata dei lavori di rifacimento dei pavimenti della Galleria Sistina e fuori dal Vaticano del recupero della Basilica di San Francesco di Assisi. Sono state ricostruite, con tecnologie specifiche, alcune volte della Basilica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCOLEDÍ 27 GENNAIO 2016
Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni