Diritto
Avvocati internazionali contro il linguaggio dell’odio
di Redazione Norme
Img Description

Domani a partire dalle 9.30 si svolgerà a Roma, Palazzo della Cancelleria, l'incontro internazionale organizzato dal Consiglio nazionale forense sotto gli auspici della presidenza italiana del G7 sul tema «Sicurezza e linguaggio dell'odio». L'incontro sarà aperto dalla sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e concluso dal ministro della Giustizia Andrea Orlando, con interventi della presidente della Camera Laura Boldrini, del vicepresidente della Corte costituzionale Giorgio Lattanzi, del primo presidente della Corte di Cassazione Giovanni Canzio, del Garante della Privacy Antonello Soro, dello Sherpa G7/G20 del presidente del Consiglio ambasciatore Raffaele Trombetta e del presidente del Consiglio nazionale forense Andrea Mascherin.

«Questo incontro - dichiara il presidente del Cnf Mascherin - è un evento di assoluta rilevanza sia per il tema trattato che per il percorso che lo ha preparato. Per la prima volta le avvocature dei Paesi del G7 hanno lavorato in strettissima collaborazione, nella convinzione che un problema fondamentale come quello del proliferare del linguaggio d'odio su Internet possa essere affrontato solo a livello internazionale e che l'impegno sociale e civile degli avvocati sia fondamentale per coniugare le necessarie sanzioni con la difesa delle fondamentali libertà di pensiero, parola ed espressione».

13 SETTEMBRE 2017
Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni