Mercato e Industria
Aston Martin prepara la supercar a motore centrale la sfida a Mclaren, Lamborghini e Ferrari
Img Description

Anche Aston Martin starebbe per entrare nel segmento delle supercar a motore centrale, dominato attualmente da Ferrari, Lamborghini e McLaren. Questa inedita berlinetta fa parte di un ambizioso piano di rinnovamento ed allargamento della gamma, che prevede sette novità nei prossimi sette anni. Lo rivela il magazine britannico AutoExpress che ha intervistato Andy Palmer, CEO di Aston Martin, la celebre marca britannica di auto sportive, che è però controllata, com'è noto, dall'italiana InvestIndustrial che fa capo alla famiglia Bonomi. Il programma partirà con le GT e più esattamente la DB 11 nel 2017 a cui seguiranno la Vantage e la Vanquish nel 2018.

L'anno seguente arriverà l'inedito DBX, cioè il crossover GT che probabilmente proporrà la sola propulsione elettrica. E nel 2020 - ha confermato Palmer - Aston Martin porterà sul mercato una berlinetta a motore centrale in grado di competere con le Ferrari, le Lamborghini e le McLaren. Anche se mancano ulteriori dettagli, AutoExpress ha ricostruito quello che potrebbe essere il probabile aspetto di questo inedito modello, in cui confluiranno - lo ha svelato lo stesso CEO di Aston Martin - le esperienze che l'azienda ha fatto per realizzare l'hypercar Valkyrie (nota anche come AM-RB 001) che è stata disegnata da Adrian Newey, direttore tecnico della Red Bull Formula Uno, e che arriverà sul mercato probabilmente qualche mese prima della nuova berlinetta. (Ansa)

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni