Mercato e Industria
Carlos Ghosn diventerà presidente di Mitsubishi
dal nostro corrispondente Stefano Carrer
Img Description

TOKYO - Le azioni di Mitsubishi Motors sono balzate oggi del 7,8% alla Borsa di Tokyo nonostante la stima di perdite più accentuate, dopo che il quotidiano Nikkei ha anticipato che il Ceo di Renault e di Nissan diventerà il chairman della società.

Carlos Ghosn assumerà la presidenza nel quadro della finalizzazione dell'accordo secondo cui Nissan rileverà il 34% di Mitsubishi Motors (per circa 2,3 miliardi di dollari, secondo i termini all'epoca dell'annuncio), costretta a cercare un'ancora di salvataggio nella seconda casa automobilistica giapponese in seguito allo scandalo dei test truccati sulle emissioni e sui consumi.

La notizia non è stata ancora confermata. Le decisioni formali sul top management saranno prese a dicembre dopo una assemblea degli azionisti di Mitsubishi Motors.

Ghosn avrebbe comunque chiesto all'attuale chairman e direttore generale Osamu Masuko di restare alla guida operativa dell'azienda.
Alla finalizzazione dell'intesa, prevista entro fine anno, le società del gruppo Mitsubishi vedranno scendere la loro quota al 17 per cento.

Oggi Mitsubishi Motors ha reso noto di attendersi una perdita operativa nell'esercizio in corso da 28 miliardi di yen, circa 270 milioni di dollari, a causa dei fattori valutari e di oneri addizionali, rispetto alla precedente previsione di utili di gestione per 25 miliardi di yen. La perdita netta sarà di ben 240 miliardi di yen, rispetto alla precedente stima di un rosso da 145 miliardi di yen.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni