Retail-Web
Gli effetti milionari delle nozze #TheFerragnez: cascata di follower ed engagement per sposi e brand
Img Description

Terminati i tre giorni del matrimonio dei #TheFerragnez, le società di social metrics iniziano a tirare le somme sulla portata delle nozze: secondo Blogmeter, ben 30mila sono stati gli account che hanno prodotto complessivamente oltre 117mila post con il tag #TheFerragnez nei tre giorni dell’evento, iniziato il 31 agosto e concluso il 2 settembre.

Per quanto riguarda i dati sull’engagement, cioè sulle interazioni suscitate dai post, negli stessi giorni ne sono state registrate 34 milioni, di cui il 96% solo da Instagram. Sempre sulla piattaforma, il post della sposa che in assoluto ha raccolto più “like” è stato quello del bacio a suggello della nuova unione, con 2,8 milioni di like e 44mila commenti.

Le nozze sono servite ai due sposi anche per aumentare i propri follower: in base ad un'analisi effettuata con il tool Blogmeter Social Influencer, nel periodo dal 31 agosto al 2 settembre, Chiara Ferragni ha guadagnato quasi 440 mila follower, mentre Fedez quasi 225 mila. Per quanto riguarda i brand coinvolti nelle nozze, Dior, che ha vestito la sposa, ha totalizzato su Instagram 2 milioni di interazioni nel solo weekend del matrimonio, mentre Alberta Ferretti, che ha firmato i vestiti delle damigelle d’onore, ha raccolto un engagement su Instagram pari a 500mila.

Anche Launchmetrics ha usato i suoi tool per fare un ritratto degli effetti dell’evento, coprendo un periodo di tempo esteso fino al 4 settembre. Il matrimonio, riporta una nota della società, ha raggiunto un Media Impact Value generato dall'audience di 36 milioni di dollari su online e social, con oltre 67 milioni di interazioni.

Il Media Impact Value è un algoritmo che calcola il valore di una singola citazione - che sia su print, social oppure online, e viene calcolato misurando la larghezza di un placement e calcolando il costo che avrebbe quello spazio in termini di advertising.

Dunque, analizzando i singoli brand coinvolti nel matrimonio, la scelta di Dior per il matrimonio ha regalato al brand un importante buzz, portando oltre $5,2 milioni in Media Impact Value generato dall'audience e un engagement globale di 5,6 milioni. Inoltre, i post che Chiara Ferragni ha dedicato al brand hanno ottenuto $1,6 milioni in termini di MIV, il 31% del MIV totale di Dior. Il brand di Lvmh ha rappresentato il 15% del MIV totale del matrimonio: per fare un confronto, Givenchy, durante il matrimonio del Principe Harry con Megan Markle, che aveva indossato una sua creazione, aveva rappresentato solo il 7% del MIV totale.

Il cocktail dress realizzato per l’occasione da Prada ha raggiunto un totale di $1,8 milioni in termini di MIV e 1,5 milioni di interazioni. Anche il post che l’imprenditrice ha dedicato a Lancôme, il brand scelto per il make up, ha portato otitmi risultati al marchio del gruppo L'Oréal: ha ottenuto infatti un MIV totale di $700mila e 1,3 milioni di engagement. Un altro brand moda che ha sfruttato lo straordinario buzz del matrimonio dei #TheFerragnez è stato Alberta Ferretti, che ha vestito le damigelle della sposa: 354mila dollari sono stati generati in termini di MIV, con 390mila interazioni.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni