In primo piano
Fusione Vodafone-Idea: nasce colosso delle tlc indiane
Img Description

Vodafone e l'indiana Idea Cellular annunciano una fusione sul mercato indiano. L'operazione riguarda Vodafone India, filiale del gruppo, e Idea Cellular. Le due società assieme diventano il primo fornitore di tlc nel paese con 400 milioni di clienti consumatori, una quota di mercato stimata del 35 per cento e un fatturato annuo di 25,6 miliardi di euro. I colloqui tra Vodafone e Idea Cellular erano iniziati in gennaio.

L'accordo prevede che in una prima fase il gruppo Vodafone controllerà il 45% circa della nuova entità post fusione mentre l'indiana Idea avrà una quota del 26 per cento. Dai rispettivi comunicati ufficiali emerge che entro alcuni anni le due compagnie avranno la stessa quota azionaria nella nuova entità.
Presidente della compagnia sarà Kumar Mangalam Birla, mentre Vodafone nominerà entro breve un responsabile per le finanze. Commentando la fusione, riferisce l'agenzia di stampa Ians, Vittorio Colao, CEO del gruppo Vodafone, ha dichiarato che «l'abbinamento di Vodafone India e Idea creerà una nuova impresa leader nel 'Digital India' fondata su un impegno a lungo termine ed una visione per portare reti 4G di qualità mondiale in villaggi, città e metropoli in tutta l'India».

Il mercato delle tlc indiane è in una fase di profonde trasformazioni dopo l’ingresso sul mercato di Jio Infocomm, la rete di banda larga 4G del gruppo Reliance. Realizzato con un costo di oltre 20 miliardi di dollari da Mukesh Ambani, l’uomo più ricco dell’India, ha offerto servizi gratuiti per mesi. Questo ha costretto i maggiori operatori di tlc - Bharti, Vodafone e Idea - a tagliare le tariffe e ridurre i margini.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni