Musica
Alle radici del rock con Ben Harper
di Francesco Prisco
Img Description

Blues, jazz, folk, rock nell’accezione più «roots» del termine. La settimana dei concerti viaggia verso le radici della grande tradizione della musica popolare americana. E ha innanzitutto un protagonista: Ben Harper, chitarrista, cantante e compositore particolarmente incline a incrociare le coniugazioni più diverse del verbo rock. In «solitaria» - circostanza che gli consentirà di esaltare le sue doti alla chitarra slide - terrà due date già finite sold out all’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera.
Il live act ruoterà intorno all’ ultimo album «Call it what it is» (20916) trascinato dal singolo «Pink Baloon», ma la scaletta andrà sicuramente a ripescare hit del bestseller «Diamonds on the Inside» (2003), come il reggae «With my own two ands» o la scanzonata «Steal my kisses» da «Burn to Shine» (1999). Per chi ha già comprato il biglietto, sarà l’occasione per confrontarsi con un animale da palcoscenico di razza.

«Time in Jazz» fa festa con Sheppard
Sul versante jazz, si segnala il ritorno di uno dei maggiori appuntamenti estivi per il genere: il festival «Time in Jazz», organizzato da ormai 30 anni da Paolo Fresu nella sua Berchidda. L’edizione 2017 si svolgerà dall’8 al 16 agosto con una proposta molto ben strutturata. Che passa attraverso Andy Sheppard (8 agosto), sassofonista e compositore britannico della scuderia Ecm che a Sassari, in piazza Santa Caterina, si esibirà con il suo quartetto composto dal chitarrista norvegese Eivind Aarset, il contrabbassista francese Michel Benita e il batterista scozzese Sebastian Rochford.

Ma anche il trombettista Tomasz Stanko, figura di primo piano nel panorama internazionale di scena a Berchidda (13 agosto), Fresu in tandem con Uri Caine a Posada (10 agosto), l’Art Ensemble of Chicago, formazione fondamentale della rivoluzione free jazz (12 agosto a Bortigiadas) e il progetto Inside Out sotto cui si riconoscono due grandi improvvisatori tedeschi: Markus Stockhausen, tra i trombettisti più apprezzati in qualsiasi tradizione musicale, e Florian Weber, pianista insignito di premi in patria e all’estero (Ozieri, 9 agosto).

La fisarmonica jazz di Galliano
Se vi piacce l’impiego jazzistico della fisarmonica, forse lo strumento tradizionale per eccellenza, non perdetevi per nulla al mondo il massimo interprete in circolazione, ossia Richard Galliano che da solo si esibirà all’anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera (6 agosto) e a Monteriggioni (11 agosto), mentre con il progetto New Jazz Musette Quartet farà tappa a Cervo (12 agosto). Appuntamento imperdibile per gli amanti della tradizione folk è, in ultimo, quello con Billy Bragg, cantautore e attivista britannico che si dividerà tra il Carroponte di Sesto San Giovanni (5 agosto), la Corte degli Agostiniani di Rimini (6 agosto) e il Teatro Arena Conchiglia di Levante (7 agosto).

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni