In Casa
Come far convivere il soggiorno con una camera per gli ospiti
di Emanuela Furone
Img Description

In una casa piccola è essenziale sfruttare tutti gli spazi a disposizione nella maniera più funzionale possibile, magari approfittando delle nuove soluzioni di arredo modulari o a scomparsa che ci permettono di usare lo stesso ambiente in modi diversi a seconda del momento della giornata.

È il caso, ad esempio, di questo contest di architettura recentemente ospitato sulla piattaforma online di progettazione architettonica GoPillar in cui il cliente chiede ai designer iscritti al sito di riprogettare il soggiorno in modo che si possa trasformare facilmente in una camera per gli ospiti all’occorrenza.
Vediamo le proposte progettuali che il cliente ha preferito tra le più di 40 ricevute.

Il progetto dell’architetto Filippino Barry Ayaquil prevede l’inserimento di un letto singolo a scomparsa che cade direttamente sopra il divano quando aperto. Per recuperare spazio da dedicare all’angolo pranzo, il designer ha utilizzato un comodo divano minimale di Ikea a due sedute, che si posiziona perpendicolarmente alla tv a mo’ di triclinio, in questo modo non intralciando l’apertura del letto a scomparsa. Infine, il tavolino modulare posto accanto al divano permette di regolare l’altezza delle sue varie componenti e può quindi essere facilmente trasformato in comodino per la notte.

Anche l’architetto Aldo Mihilli prevede l’utilizzo di un letto a muro anche se la disposizione dell’ambiente circostante è molto diversa dal progetto visto in precedenza. Infatti, per dare l’idea di trovarsi in una stanza più grande delle sue dimensioni reali, il designer decide di arredare in modo minimal e disadorno, usando principalmente toni chiari e luminosi. In questo ambiente l'ampio divano, che diventa un appoggio per l'ampio letto a due piazze di notte, è il protagonista assoluto e occupa lo spazio, che diventa luogo esclusivo di comfort e di relax. La presenza di una mezza parete vuota vicino alla finestra opposta al divano permette di appendere la tv, sempre secondo il concetto di occupare meno spazio possibile con mobili inutili.

L’architetto Tijana Zdravkov, invece, propone una soluzione più lineare, senza letto a scomparsa. Per trasformare il soggiorno in camera da letto basterà spostare il tavolino e aprire il comodo divano-letto fino al centro della stanza. Per realizzare ciò, la designer ha recuperato spazio sostituendo il tavolo da pranzo con una più moderna isola con due sgabelli che protende dal muro. Anche qui il design è assolutamente confortevole, l’architetto predilige materiali caldi come il legno e i tessuti ispirandosi ai dettami del design svedese e danese.

Hai raggiunto il limite di 10 articoli gratuiti disponibili questo mese.
Abbonati a Il Sole 24 Ore Mobile per avere accedere illimitatamente a tutti i contenuti del sito mobile
Inserisci il tuo numero di cellulare per attivare l'offerta o, se sei già abbonato, per continuare a leggere.
Altre informazioni